WAGC e altre 4 tribù raggiungono un accordo provvisorio sull’emendamento ETG

WAGC e altre 4 tribù raggiungono un accordo provvisorio sull'emendamento ETG

Il 3 luglio, la Washington State Gambling Commission, l’agenzia di regolamentazione del gioco d’azzardo di Washington, ha rivelato di aver raggiunto un accordo provvisorio con altre 4 tribù riconosciute a livello federale del WA, come la tribù indiana Cowlitz, la tribù indiana Nisqually, la tribù Spokane e la tribù Suquamish. . Inoltre, tutte le suddette tribù hanno accettato di abbracciare il linguaggio di emendamento compatto proposto discusso dalla tribù S’Klallam di Jamestown per i giochi da tavolo elettronici (ETG).

Emendamenti compatti proposti:

Per quanto riguarda gli emendamenti compatti proposti, avvieranno un nuovo quadro per i giochi da tavolo elettronici offerti nelle proprietà di gioco individuali di ciascuna tribù.

Inoltre, l’imminente processo per questi accordi provvisori prevede diversi passaggi. Prima di tutto, il 10 luglio 2023 si terrà un’udienza legislativa congiunta, che consentirà ai comitati del Senato per gli affari, i servizi finanziari, il gioco e il commercio e le sostanze regolamentate dalla casa e il gioco di prendere in considerazione gli accordi. Successivamente, la Gambling Commission voterà ufficialmente l’emendamento compatto proposto durante la sua riunione pubblica del 20 luglio 2023, per determinare se inoltrarlo al Governatore.

Se convalidato, l’emendamento sarà inviato al Tribal Chair per la revisione finale e la firma. Nel caso in cui sia il Governatore che il Tribal Chair abbiano firmato l’emendamento, questo sarà inoltrato al Segretario del Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti per la revisione e il rilascio nel Registro Federale. A tale proposito, i Washington State Gambling Commissioners hanno sottolineato che il pubblico ha la possibilità di presentare commenti sull’emendamento compatto proposto inviando un’e-mail a compactcomments@wsgc.wa.gov.

Un emendamento compatto è definitivo solo se pubblicato nel registro federale:

Pertanto, è molto importante notare che “un emendamento compatto non è definitivo fino a quando non viene pubblicato nel registro federale”. Non appena riesce a essere pubblicato, i giochi da tavolo elettronici possono iniziare nelle strutture di gioco tribali.

L’Indian Gaming Regulatory Act del 1988:

Ai sensi dell’Indian Gaming Regulatory Act del 1988, “le tribù indiane situate nello Stato di Washington possono condurre attività di gioco di classe III sulle loro terre se condotte in conformità con un patto tribale”.

Inoltre, la Gambling Commission ha il compito di negoziare questi patti in nome dello stato. In questo momento, ci sono 29 tribù riconosciute a livello federale nello Stato di Washington, con 22 tribù che gestiscono 28 proprietà di gioco sotto patti di gioco di Classe III.

Di:

La tribù indiana Cowlitz possiede il più grande casinò di Ridgefield, che si chiama Ilani Casino Resort.

La tribù indiana Nisqually possiede il più grande casinò di Olympia chiamato Red Wind Casino a Nisqually.

La Spokane Tribe possiede tre casinò a Washington, uno dei quali è lo Spokane Tribe Casino.

La tribù Suquamish possiede il più grande casinò di Suquamish chiamato Suquamish Clearwater Casino Resort.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit